Bt3 - Contributo per i figli minori diversamente abili dei lavoratori

periodo

Fino  al 31-12-2019

Dipendenti da aziende iscritte all’Ente Bilaterale Territoriale da almeno 3 mesi dal verificarsi dell’evento previsto dall’azione o, se inferiore, dal momento dell’assunzione del primo dipendente avvenuta successivamente all’iscrizione all’Ente stesso.

Il contributo è pari a € 600,00 lordi

limiti

Il contributo è riconosciuto, nel periodo di validità dell’intervento, solamente per un figlio per ogni lavoratore richiedente.

Le domande dovranno essere presentate entro il 31/03/2020, a pena di inammissibilità, attraverso appositi moduli predisposti dall’Ente Bilaterale Territoriale.

Il lavoratore richiedente è tenuto a produrre:

  • certificazione in copia conforme all’originale, contenete la diagnosi o classificazione medica dello stato di handicap con condizioni di gravità del figlio, riconosciuto ex art. 3, comma 3, L. n. 104/1992 o ex legge n. 18/1980, così come modificata dall’art. 1 della L. n. 508/1988 (invalidità civile con accompagnamento);
  • certificato di stato di famiglia.

Le richieste verranno esaminate dagli Uffici di Segreteria in ordine cronologico di presentazione, validate da apposita Commissione (che si riunisce periodicamente e comunque ogni trimestre) e soddisfatte nello stesso ordine cronologico, nei limiti delle risorse disponibili.

Gli interessati riceveranno comunicazione circa l’esito del suddetto procedimento istruttorio.